Polizza RCA: che cos’è

Polizza RCA, (RCA) è l’abbreviazione di “Responsabilità Civile Autoveicoli” è obbligatoria per legge e copre il veicolo anche quando è in sosta.

Ma vediamo più nello specifico di cosa si tratta.

Che cos’è l’RCA

L’RCA è un contratto tra l’assicurato e la compagnia d’assicurazione, che s’impegna a pagare eventuali danni materiali e fisici causati dal veicolo a terzi.

L’assicurato deve pagare una somma di denaro, chiamata “Premio”, che viene calcolata su base annua.

Come detto prima, l’RCA è obbligatoria per legge, ma può non essere pagata, nel caso in cui il veicolo non venga utilizzato e venga custodito in un luogo privato, come per esempio un garage. Nel caso in cui il veicolo non venga utilizzato, ma venga custodito in un luogo pubblico, la polizza RCA deve essere stipulata. Alla polizza RCA posso essere integrate delle garanzie accessorie per ampliare la copertura assicurativa, ma in questo modo il premio assicurativo aumenta sensibilmente.

Che cos’è il massimale

Il massimale, è la cifra massima che la compagnia assicurativa risarcisce in caso d’incidenti.

Il massimale viene concordato al momento della sottoscrizione del contratto di polizza. Dal giugno del 2012, i massimali sono stati aumentati, per garantire agli assicurati una maggiore copertura in caso d’incidenti.

Il massimale minimo è di 5 milioni di euro per i danni alle persone e di 1 milione di euro per danni alle cose, oltre quelle cifre l’assicurato dovrà rispondere con il proprio patrimonio.

Quali danni copre la polizza RCA

L’RCA copre i danni provocati dall’assicurato a persone, animali e cose a seguito di un sinistro.

Polizza RCA: che cos’è ultima modifica: 2017-03-19T17:58:47+00:00 da MondoAssicurazione
CONDIVIDI