Assicurazione vita di Poste Italiane

L’assicurazione sulla vita viene offerta da quasi tutte le compagnie assicurative. In caso di morte dell’assicurato, questa polizza permette ai parenti di beneficiare del capitale versato e degli interessi maturati. Può anche diventare una sorta di accantonamento di denaro con buoni interessi, infatti se l’assicurato resta in vita fino alla scadenza del contratto, può riscuotere lui stesso la somma accantonata ed i relativi interessi.

Facciamo un esempio pratico: Se si sottoscrive una polizza vita con una durata di vent’anni, alla scadenza del contratto, se l’assicurato è ancora in vita può riscattare la somma versata e beneficiare degli interessi maturati in questi anni. Nel caso in cui l’assicurato muoia prima della scadenza della polizza, i beneficiari potranno richiedere la liquidazione della somma maturata fino a quel momento, compresa d’interessi.

La polizza vita oltre ad essere un atto altruista, diventa così un vero e proprio investimento.

Come detto all’inizio esistono diverse compagnie assicurative che offrono la possibilità di sottoscrivere una polizza sulla vita, tra queste c’è l’offerta “Poste Vita” di Poste Italiane, che ormai da diversi anni non si occupa più di poste, ma ha ampliato i suoi interessi in: servizi bancari, conti correnti, servizi d’investimento ed assicurazioni.

Purtroppo anche per quanto riguarda l’assicurazione sulla vita di Poste Italiane gli interessi non sono molto alti, visto che la BCE ha azzerato i tassi, a causa della crisi mondiale che abbiamo e stiamo tutt’ora attraversando.

Come riscattare la polizza vita di Poste Italiane

Per chi ha avuto la fortuna di sottoscrivere la polizza vita diversi anni fa, ed adesso si trova con l’imminente scadenza del contratto, ecco come fare per riscattarla velocemente e facilmente.

Per riscattare la polizza vita di Poste Italiane, occorre avere l’originale della polizza, eventuali appendici e la richiesta di liquidazione. Tutti questi documenti dovranno essere inviati tramite raccomandata con ricevuta di ritorno a:

Poste Vita S.p.A. – Ufficio Portafoglio – Liquidazione P.le Konrad Adenauer 3 00144 Roma

Nel caso in cui dopo la morte dell’assicurato siano i beneficiari a voler riscattare la polizza, insieme ai documenti sopra indicati, si dovranno inviare:

  • Certificato di morte del defunto
  • Copia autenticata del testamento (se presente)
  • Copia documento di riconoscimento (di tutti i beneficiari)
  • Codice fiscale (di tutti i beneficiari)
Assicurazione vita di Poste Italiane ultima modifica: 2017-08-08T10:24:43+00:00 da MondoAssicurazione
CONDIVIDI