Assicurazione per casa in affitto

Molte persone che acquistano una casa o che comunque entrano in possesso di un’abitazione, cercano un’assicurazione per tutelare l’immobile.

Le assicurazioni sulla casa però non sono rivolte solamente ai proprietari di immobili, ma anche a chi è in affitto e vuole comunque tutelarsi in qualche modo.

Casa in affitto, quando assicurarsi e quale compagnia assicurativa scegliere

Ormai quasi tutte le compagnie assicurative offrono polizze sulla casa, non solo per i proprietari ma anche per chi prende una casa in affitto.

L’assicurazione per la casa in affitto, viene offerta da diverse compagnie assicurative, ed è bene stipularle al momento della firma del contratto di locazione.

L’inquilino può stipulare un’assicurazione di “rischio locativo”, tutelandosi in caso di danni materiali e diretti subiti dall’immobile in locazione e riconducibili in qualche modo al proprietario dell’abitazione.

La formula assicurativa di “rischio locativo” offre due tipi di garanzie:

  • Per danni causati da fattori esterni e non dipendenti dall’inquilino: In questo caso, l’assicurazione provvederà a risarcire l’inquilino.
  • Danni causati dall’inquilino: In questo caso, invece, l’assicurazione rimborserà il proprietario.

Quando si stipula una polizza assicurativa per case in affitto, sarebbe opportuno includere la garanzia del “ricorso terzi”. In questo modo, se i vicini di casa dovessero subire danni, sarà l’assicurazione a rimborsarli.

Un’altra garanzia da aggiungere alla polizza, potrebbe essere quella per il furto, che permette di essere rimborsati per i danni causati in caso di tentato furto o di un furto vero e proprio.

Il costo dell’assicurazione per case in affitto varia in base alle garanzie che vengono incluse nella polizza, ed alla metratura dell’abitazione.

Assicurazione per casa in affitto ultima modifica: 2017-03-24T11:20:47+00:00 da MondoAssicurazione
CONDIVIDI