In caso di colpo di frusta l’assicurazione paga anche senza esami strumentali

Il Giudice di Pace di Venezia ha stabilito, che la compagnia assicurativa non può negare il risarcimento del danno causato dal colpo di frusta se accertato dai medici. Ha poi condannato poi condannato la compagnia assicurativa al pagamento del danno e delle spese processuali.

Quando viene pagato il colpo di frusta?

In base alla riforma del 2012 il colpo di frusta può essere liquidato dall’assicurazione, solo dopo il riscontro medico che accerta l’esistenza del danno.

Nel caso sopra citato, la compagnia assicurativa infatti si era rifiutata di liquidare il danno in assenza di esami strumentali, ma il Giudice di Pace di Venezia ha ritenuto che gli accertamenti clinici effettuati dai medici del pronto soccorso fossero più che sufficienti.

Questa sentenza capovolge la norma del 2012, che indica che il colpo di frusta deve essere accertato da esami strumentali, ritenendo sufficiente la valutazione del medico legale per valutare il danno.

Non è ancora quindi molto chiaro quando effettivamente viene pagato il colpo di frusta, sta di fatto che questa sentenza fa aumentare ancora di più i dubbi.

In caso di colpo di frusta l’assicurazione paga anche senza esami strumentali ultima modifica: 2017-06-05T09:27:44+00:00 da MondoAssicurazione
CONDIVIDI