Assenza di segnaletica stradale: di chi è la responsabilità?

Se nel luogo dove è avvenuto un incidente, la segnaletica è insufficiente o addirittura assente, l’ente che ha in gestione quel tratto di strada deve risarcire una parte dei danni.

Ovviamente se l’incidente è avvenuto a causa di un pericolo non segnalato, il gestore della strada deve prendersi tutte le responsabilità, diversamente il Codice della Strada regola la normale circolazione anche in assenza di segnaletica.

Assenza di segnaletica stradale: cosa dice il Codice della Strada

Tutto quello che abbiamo scritto in precedenza significa che:

Se rispettando il Codice della Strada, anche in assegna di segnaletica stradale, l’incidente si fosse potuto evitare, non è possibile appellarsi per una presunta responsabilità dell’Ente gestore della strada.

In poche parole, se per esempio si causa un incidente perché non si è rispettata la precedenza a destra, anche in caso di totale assenza di segnaletica stradale, la colpa è solo ed esclusivamente di chi non ha dato la precedenza a destra.

Assenza di segnaletica stradale: di chi è la responsabilità? ultima modifica: 2017-06-08T15:47:40+00:00 da MondoAssicurazione
CONDIVIDI